25 gennaio 2013

Moi je me trouve à mon âge - cazzate sparse

click ]

« So di avere il corpo di una donna debole e fragile, ma ho il cuore e il fegato di un re, e di un re d'Inghilterra, per giunta. »
( Elizabeth I )

• • •

Nota nàmber uàn: sentite la canzone e apprezzatela senza pensare troppo al fatto che è di Shakira. Credo che siano troppo inflazionate le sue musiche più scadenti, quando dietro in realtà c'è un'artista e una donna che sa andare molto oltre i fianchi che mentono e le canzoni da Mondiali di calcio. Non sarà Daniel Barenboim, né Le luci della centrale elettrica, ma mi piace. 
Nota nàmber ciù: questo aggiornamento è sputtanatamente copiato da un'idea della Clo (magnifique) che ha avuto il coraggio di riesumare vecchi diari e offrire gli spezzoni della sua dubbia sanità mentale a noi, degno lettorato. Ora tocca a me, ma vi devo avvisare che le tranches migliori non vengono da un solitario diario adolescenziale ma dal DxC (diario per corrispondenza) che Yasma e io teniamo da quando.. boh, ormai non lo so nemmeno più. Credo dalle elementari o giù di lì. Insomma, sono in possesso di uno scatolone gelosamente nascosto nell'armadio sotto astuti strati di detriti con la metà delle mie memorie; ieri ho pescato e selezionato e riso e pianto e ricordato e questa è la créme.
Nota nàmber trì: avrei voluto scrivere nello specifico di quello che ero cinque anni fa, proprio come Lucius aveva proposto, ma poi mi sono resa conto che ricostruire senza rileggere i DxC sarebbe comunque stato un decontestualizzare sterile, quindi ecco che je reviens à mes moutons. (oggi me la sento 'na cifra francese, chiedo perdono)
Nota nàmber for: i frammenti, salvo diversa indicazione, sono sparsi. Non ho seguito nessun tipo di ordine, se non l'affetto per una copertina piuttosto che per un'altra. Ce n'è una con un quadro di Klimt che mi fa impazzire...






"Ieri ho pianto tutto il giorno, per il vestito, per mamma, perché pioveva, perché non mi venivano gli esercizi di matematica >.> sì insomma, roba che M. che piange perché le si è rotto l'ombrello sembra normale"  [scommetto un braccio che mi doveva pure venire il ciclo, vita grama la mia: mamma mi aveva comprato un vestito che non mi piaceva]

"C. si è staggato dalla foto in cui ci baciavamo e questo mi ha fatto pensare a un bel po' di cose, prima fra tutte che forse ci è rimasto un pochino male quando l'ho lasciato" [conclusione a cui sono brillantemente giunta dopo più di un anno dalla rottura: notare la prontezza mentale della sottoscritta]

"Che taglio le foto della festa di D., c'è lei con un enorme tendone da circo verde addosso" [disse l'esperta di moda che ai tempi usava ancora 'che taglio' nella ancor più elegante versione che tajo] [caspita, vi sto dando la prova di come nella mia vita non faccia molto altro oltre sparlare degli altri D:]

"Mi ha gonfiata di botte perché io gli ho assestato una zampata sui gioielli di famiglia (su consiglio del sensei) e lui 'guarda che te scoppio' 'sti cazzi'. M'ha scoppiata." [i bei tempi in cui prenderci le botte dal motociclista mi sembrava la più alta dimostrazione d'amore]

•••
Tratto dalla rubrica a fondo quaderno
'Dieci cose che la gente (non) dovrebbe sapere su di noi'

"- Se c'è il Galak nella macchinetta non c'è santo che possa farci desistere dal nostro intento di racimolare soldi per ottenerlo. (prostituzione compresa)"

"- Odiamo la puzza dell'acqua della pasta."

"- Facciamo sega. E poi andiamo in biblioteca."

•••

"Giolitti non è morto! Sta su una spiaggia brasiliana con Elvis Presley bevendo caipirinha!" [okay, tirando d'azzardo per collocare questo frammento nel tempo direi... poco prima della maturità! L'altroieri, insomma.]

"A cena mi fa 'ma siete sempre così caciaroni?' e dire che siamo pure stati sufficientemente tranquilli. Poi ovviamente papà se n'è uscito con una delle sue agghiaccianti battute." [prima cena a casa mia dell'Omo, padre ha fatto la sua uscita clownesca con tanto di mossetta con la mano con pollice ed indice a tenaglia che dondolano e la faccia da 'non-dirmi-che-non-l'hai-capita']

"[...] però per tirarle su il morale le abbiamo fatto fare uno scherzo telefonico a M. C." [ottimo rimedio per i cuori infranti, segnatevelo]

"UN KEBAB SENZA CIPOLLA È COME UN CIELO SENZA STELLE" [segnate anche questa, sarà il mio epitaffio!]

"Qualcuno mi spiega perché la mia cacca è verde???"/"Ho la pipì che sa di asparagi." [pirle di saggezza tratte da DxC molto lontani nel tempo tra loro, segno che la mia attenzione per le funzioni corporali ha un che di patologico]

"Tra tassi: «Ehi, ma tu le paghi le tasse?» «No, io piaccio»" [le barzellette agghiaccianti sono una prerogativa di famiglia]

2006
"E lo sai qual è la cosa più bella di tutte? Che oggi e tutta la prossima settimana non posso andare a nuoto perché ho la sinusite e sono sotto antibiotici." [che culo, eh?]

"Stanotte ho rifatto quel sogno di Davide e Antonella mano nella mano [...] e io ero alla guida di una Lamborghini Murcielago e li mettevo sotto." [mai sfidarmi]

2010
"Oddea se penso che MARCO TRAVAGLIO ha preso in mano questo quaderno, l'ha toccato, che sono in possesso delle sue impronte digitali SVENGO!!!" [ho omesso qualche decina di punti esclamativi e di ripetute sottolineature, per non sembrare davvero troppo groupie pazza]

"Io Rosa [la bidella, nda] prima del quinto superiore la ammazzo." [se n'è andata in pensione prima, peccato]

2009
"[...] si veste come una battona, si trucca, porta gioielli che manco Marie Antoinette (momento di ricordarsi che ha DODICI anni)" [la moralizzatrice colpisce ancora! ...oh ma si era messa con il mio ex, che diamine!]

"ETICHETTA DELLE MUTANDE CHE MI SI È STRAPPATA DURANTE LA LEZIONE DI MATEMATICA" [con tanto di freccia indicatrice e reperto. la parte migliore dei DxC l'ho scritta durante le ore di matematica, è evidente]

"Poi, senti E. ieri «Eh, là è tutto allo stato braVo». Calcola che stavo per scoppiare dalle risate e stavo per rompermi una costola nel tentativo di non farlo perché mamma non trova carino si rida di E. Chissà perché." [era sempre quella di dodici anni che mi aveva rubato il fidanza l'ex, se lo meritava oh]






Tantissimi baci e sbratti,
# idea

20 commenti:


  1. Ma quindi non ho capito se ti piace pana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non molto. preferisco la cacca di pesce.

      Elimina
  2. sto ancora ridendo, scusa non ce la faccio a commentare seriamente!

    RispondiElimina
  3. "UN KEBAB SENZA CIPOLLA È COME UN CIELO SENZA STELLE"
    "Tra tassi: «Ehi, ma tu le paghi le tasse?» «No, io piaccio»"

    Ok, come smettere di ridere? Ahahah sto morendo! Penso che queste me le ricorderò a lungo... Almeno fino alla prossima sfornata dai DxC. Perché ce ne sarà un'altra, VERO? ;)

    LuciusDay

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne ho abbastanza per aprire un blog a parte e riempirlo solo di quello.

      Elimina
  4. LOLOL, queste sono perle meravigliose!
    Grazie al cielo non sono mai riuscita a tenere un diario per tipo più di dieci minuti di seguito. Ho pure cancellato gli archivi vecchi del blog, rendiamoci conto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, io mi trovo talmente patetica che riesco ad aprire gli occhi (in via del tutto momentanea) sul fatto che non sono cambiata per niente.

      Elimina
  5. Sai cosa mi turba? Che tu abbia i miei stessi dubbi fisiologici. E' un Male per te, sappilo, corri ai ripari finchè sei ancora giovane.

    [momento consulta la secchiona di Giurisprudenza]Con diritto internazionale come sei messa? Sai se posso impedire la Cazzata Immane se i miei figli nascessero in USA da padre americano e madre italiana? Ne approfitto, eh![/momento consulta la secchiona di Giurisprudenza]

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cazzata Immane: cioè?
      Ti rimbalzo a Lucius, io ancora non ho dato il primo esame, lui sta al quarto anno! In ogni caso suppongo che la legge dipenda dall'ordinamento del paese in cui nascono. Quindi non ne ho idea. (ammettilo che me l'hai chiesto solo per farmi fare brutta figura xD)

      Ti domandi perché la tua cacca sia verde e il mocciolo così intenZo?

      Elimina
  6. "Giolitti non è morto! Sta su una spiaggia brasiliana con Elvis Presley bevendo caipirinha!"

    OH-MIO-DIO. ti giuro che io e Marvi abbiamo pronunciato una frase più o meno identica su Garibaldi e John Lennon. Ma c'era di mezzo anche una pianta di basilico ora non rimembro più perché...

    PS: anche io mi prostituirei per il galak, sorella.

    RispondiElimina
  7. Mi ricorda il quaderno (o meglio, i vari quaderni) su cui io e la compagna di banco del liceo cazzeggiavamo invece di seguire delle lezioni. Arhivi di perle di saggezza, la maggior parte da consegnare all'oblio (soprattutto quando leggi la data della maturita' ed e' il 2005...).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti sono vicino in questo momento di vecchiaia feeling. Ma l'importante è essere giovani dentro!

      Elimina
    2. Ma perché? L'oblio è brutto. (a meno che tu non ti chiami Fannes)

      Elimina
  8. il mio momento di maturità era il 2006 che ansia!

    RispondiElimina
  9. Il mio 2002... Sono la più vecchia di tutti. Posso vantarmi?

    Ah, Cazzata Immane: chiamare i miei figli come i nonni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dispiace deluderti ma dalla mia infarinatura di Roba d'outre mer, credo che loro possano chiamare chiunque nel modo che preferiscono. Altrimenti non mi spiego tutti quegli uffici anagrafe che ammettono in massa le BrittanyLou e le Lyndsei/Lindsay/Landsey/altre-sfumature-di-merda.

      Elimina
    2. Dovrò informarmi perchè magari posso impedirlo con la mia cittadinanza italiana che mi porterò dietro in tutti i luoghi e in tutti i laghi (cit. d'autore?)... Vediamo un po'. Se no, spero in figlie femmine!

      Elimina
  10. Oddio, lo sai che anche io tempo fa mi scambiavo diari con alcune mie amiche? La maggior parte delle cose che ne usciva era deliri e demenzialità, ma rileggerli è fantastico!
    Sto ancora sentendomi male per il "Se c'è il Galak nella macchinetta non c'è santo che possa farci desistere dal nostro intento di racimolare soldi per ottenerlo. (prostituzione compresa)" Ahahahah!
    Che dire? ti trovo sempre più geniale ogni giorno che passa! :D
    <3

    RispondiElimina
  11. Mi è piaciuto molto il tuo blog... interessante, ben scritto, originale non è la solita schifezza che si legge sul web. Spero di ripassare a leggerti presto Buon sabato sera!

    RispondiElimina

Verba volant, scripta purem.